Note Legali

Institut für Auslandsbeziehungen e.V. (ifa)
Charlottenplatz 17
70173 Stoccarda – Germania
T +49 711 2225 0
F +49 711 2264346
info@ifa.de

Rappresentante
Gitte Zschoch, Segretario generale
Registro delle associazioni: num. reg. VR 6007 (Tribunale distrettuale di Stoccarda)
Num. identificativo contribuente: 9901504592 (agenzia delle Entrate: Finanzamt Stuttgart Körperschaften)
Num. identificativo IVA: DE 147794073

Responsabile dei contenuti
Institut für Auslandsbeziehungen e.V. (ifa)

Concept
Yilmaz Dziewior

Caporedattore e revisore dei testi
Leonie Radine

Traduzioni dall’inglese
Aurelia Di Meo

Revisione
Ada Arduini

Web design
Thomas Artur Spallek

Sviluppo web
Ingo Tegeder

Sistema di gestione dei contenuti
REDAXO

Responsabilità circa i contenuti
Malgrado un accurato controllo dei contenuti, decliniamo qualsiasi responsabilità circa il contenuto dei link esterni. Responsabilità esclusiva dei contenuti dei siti linkati è di pertinenza dei rispettivi gestori.

Copyright
Detentori del copyright di testi, foto e grafica, del layout e degli altri contenuti del sito sono l’Institut für Auslandsbeziehungen e.V. (ifa) e le persone citate per nome. Tutti i diritti riservati.

Crediti delle immagini

Homepage
© foto: Yilmaz Dziewior

Padiglione 1909–2019
© 2021 per tutte le illustrazioni delle opere: gli artisti e i rispettivi eredi
© 2021 per tutte le immagini del Padiglione nel 1968 e nel 2011–2019: Institut für Auslandsbeziehungen e.V. (ifa)

1909
Esterno, Padiglione bavarese, La Biennale di Venezia, 1909, foto: Giacomelli, courtesy Archivio Storico della Biennale di Venezia – ASAC, © Fondazione La Biennale di Venezia

1910
Lovis Corinth, Ritratto del pianista Conrad Ansorge, 1903, courtesy Städtische Galerie im Lenbachhaus, Monaco

1912
Esterno, Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 1912, foto: Tomaso Filippi, courtesy Archivio Storico della Biennale di Venezia – ASAC, © Fondazione La Biennale di Venezia

1914
Leonhard Sandrock, La locomotiva, 1914

1920
Esterno, Padiglione polacco all’interno del Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 1920, courtesy Collezioni speciali, Istituto d’arte, Accademia polacca delle scienze

1922
Veduta dell’installazione con dipinti di Oskar Kokoschka, sculture da sin. a dx.: Karl Albiker, Gruppo di donne I, 1913/14; Georg Kolbe, Statua per fontana, 1919; Karl Albiker, Gruppo di donne II, 1913/14; Wilhelm Lehmbruck, Busto della signora L., 1910, Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 1922, courtesy Staatliche Kunstsammlungen Dresden, SKD Archiv 01-GG 16 vol. 12a, fol. 2, © per Oskar Kokoschka: Fondazione Oskar Kokoschka / VG Bild-Kunst, Bonn 2021

1924
Fritz von Uhde, Pomeriggio estivo, ca. 1908

1926
Renée Sintenis, Autoritratto, 1926

1928
Franz Marc, I pastori, 1911

1930
Veduta dell’installazione con opere di Karl Hofer, Karl Albiker e Gerhard Marcks, Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 1930, courtesy Staatliche Kunstsammlungen Dresden, SKD Archiv 01-GG 16 vol. 20, fol. 186, © per Karl Hofer e Gerhard Marcks: VG Bild-Kunst, Bonn 2021

1932
Esterno, Padiglione austriaco all’interno del Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 1932, foto: Giacomelli, courtesy Archivio Storico della Biennale di Venezia – ASAC, © Fondazione La Biennale di Venezia

1934
Heinrich Altherr, Il sogno, 1934

1936
Richard Scheibe, La Saar liberata, 1936, courtesy Georg Kolbe Museum

1938
Esterno, Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 1938, foto: Giacomelli, courtesy Archivio Storico della Biennale di Venezia – ASAC, © Fondazione La Biennale di Venezia

1940
Arno Breker, Prontezza, 1939, Installationsansicht, veduta dell’installazione, abside del Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 1940, foto: Ferruzzi, courtesy Archivio Storico della Biennale di Venezia – ASAC, © Fondazione La Biennale di Venezia / VG Bild-Kunst, Bonn 2021

1942
Claus Bergen, Il campo di battaglia atlantico, 1941, © VG Bild-Kunst, Bonn 2021

1948
Mappa dei padiglioni tratta dal catalogo della Biennale di Venezia, 1948, courtesy Archivio Storico della Biennale di Venezia – ASAC, © Fondazione La Biennale di Venezia

1950
Max Beckmann, Begin the Beguine, 1946, courtesy University of Michigan, Museum of Art, Ann Arbor © VG Bild-Kunst, Bonn 2021

1952
Ernst Ludwig Kirchner, Donne in strada, 1914, courtesy Von der Heydt-Museum, Wuppertal

1954
Paul Klee, Maschera con la bandiera, 1925, courtesy Bayerische Staatsgemäldesammlungen, Pinakothek der Moderne, München

1956
Ernst Wilhelm Nay, Rubino, 1956, © Elisabeth Nay-Scheibler, Colonia / VG Bild-Kunst, Bonn 2021, foto: Hugo Schmölz, Colonia

1958
Wassily Kandinsky, Improvisation Klamm, 1914, courtesy Städtische Galerie im Lenbachhaus, Monaco

1960
Karl Schmidt-Rottluff, Cesto e caraffa, 1958, © VG Bild-Kunst Bonn 2021

1962
Erich Heckel, Roquairol, 1917, © VG Bild-Kunst, Bonn 2021

1964
Norbert Kricke e Joseph Faßbender davanti al Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 1964, © foto: Eduard Trier, Colonia

1966
Günter Haese, Cactus raro, 1963, courtesy Galerie Sfeir-Semler, Amburgo, © VG Bild-Kunst, Bonn 2021

1968
Horst Janssen e altri davanti al Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 1968, © foto: Max Scheler / Süddeutsche Zeitung Foto

1970
Georg Karl Pfahler, Colore spazio oggetto 5, 1969/70, e Günther Uecker, Colonna, 1970, veduta dell’installazione ed esterno, Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia 1970, © VG Bild-Kunst, Bonn 2021

1972
Gerhard Richter, 48 ritratti, 1971/72, veduta dell’installazione, Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 1972, © Gerhard Richter 2021 (17112020)

1976
Joseph Beuys davanti al Padiglione tedesco durante l’allestimento, La Biennale di Venezia, 1976, courtesy Stiftung Museum Schloss Moyland, © VG Bild-Kunst, Bonn 2021, foto: Caroline Tisdall, Andover, Hants

1978
Ulrich Rückriem, Senza titolo (Dividere – Distribuire), veduta dell’installazione, Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 1978

1980
Georg Baselitz, Modello per una scultura, 1979/80, veduta dell’installazione, Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 1980, © foto: Regine Esser

1982
Gotthard Graubner, Omaggio a Tintoretto, veduta dell’installazione, Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 1982, © VG Bild-Kunst, Bonn 2021, foto: Brigitte Hellgoth, Haan

1984
Lothar Baumgarten, › A M E R I C A ‹, 1983/84, veduta dell’installazione, Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 1984, © VG Bild-Kunst, Bonn 2021

1986
Sigmar Polke, Maiale poliziotto, esterno, Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 1986, courtesy Anna Polke-Stiftung, © The Estate of Sigmar Polke, Colonia / VG Bild-Kunst, Bonn 2021, foto: Udo Dewies

1988
Felix Droese, Casa priva di armi, 1985–88, copertina del catalogo della mostra, Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 1988, © VG Bild-Kunst, Bonn 2021, foto: Heinz Günther Mebusch, Düsseldorf

1990
Reinhard Mucha, Il dispositivo Germania, dettaglio dell’installazione, Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 1990, © muchaArchive / VG Bild-Kunst, Bonn 2021, foto: Reinhard Mucha

1993
Hans Haacke, Germania, esterno, Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 1993, © VG Bild-Kunst Bonn, foto: Roman Mensing, artdoc.de

1995
Katharina Fritsch, Museo, veduta dell’installazione, Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 1995, © VG Bild-Kunst, Bonn 2021, foto: Nic Tenwiggenhorn

1997
Gerhard Merz, Venezia 1997, veduta dell’installazione, Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 1997, © VG Bild-Kunst, Bonn 2021, foto: Philipp Schönborn, Monaco

1999
Rosemarie Trockel, Auge, veduta dell’installazione, Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 1999, © VG Bild-Kunst, Bonn 2021, foto: picture-alliance / dpa / epa Ansa Merola; courtesy Sprüth Magers

2003
Esterno, Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 2003, © foto: Nic Tenwiggenhorn / VG Bild-Kunst, Bonn 2021

2005
Esterno, Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 2005

2007
Isa Genzken, OIL, esterno, Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 2007, © VG Bild-Kunst, Bonn 2021, foto: Jan Bitter

2009
Liam Gillick, UN GATTO DI CUCINA PARLA, esterno, Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 2009, © foto: Natasa Radovic

2011
Christoph Schlingensief, esterno, Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 2011, © foto: Roman Mensing, artdoc.de

2013
Esterno, Padiglione tedesco all’interno del Padiglione francese, La Biennale di Venezia, 2013, © foto: Roman Mensing, artdoc.de, in collaborazione con Thorsten Arendt

2015
Olaf Nicolai, GIRO, esterno, Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 2015, © courtesy Galerie EIGEN + ART Lipsia/Berlino / VG Bild-Kunst, Bonn 2021; foto: Manuel Reinartz

2017
Anne Imhof, FAUST, esterno, Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 2017, foto: Ugo Carmeni

2019
Natascha Süder Happelmann, Ankersentrum (sopravvivere nelle rovine rovinose), esterno, Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 2019, foto: Jasper Kettner

Background

1914
Toni Elster, Porto di Brema, 1920

1934
Mappa dei padiglioni ai Giardini, 1934, Archivio Storico della Biennale di Venezia – ASAC, © Fondazione La Biennale di Venezia

1948
Mappa dei padiglioni ai Giardini tratta dal catalogo della Biennale del 1948, Archivio Storico della Biennale di Venezia – ASAC, © Fondazione La Biennale di Venezia

1993
Nam June Paik, Caterina la Grande, esterno, Padiglione tedesco, La Biennale di Venezia, 1993, foto: © Roman Mensing, artdoc.de